Top

Qualità

Dal 2006 Arnoldi Imballaggi Srl è certificato per il legname a marchio fitosanitario Volontario Fitok (ex legname fumigato) che risponde alle disposizioni HT ISPM15 IPPC/FAO del Consorzio Servizi Legno-Sughero. Il Consorzio Servizi Legno-Sughero è stato riconosciuto dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, con il Decreto 13 luglio 2005 n. 175/2005, quale Soggetto Gestore, a livello nazionale, del Marchio IPPC/FAO, che garantisce la conformità̀ fitosanitaria degli imballaggi in legno allo Standard ISPM n. 15.

Il marchio FitOk garantisce che il legname è stato trattato con particolari processi termici ad alta temperatura (fumigazione), per l’eliminazione completa dei parassiti. Questi processi sono appunto quelli stabiliti e regolati dallo Standard IPPC/FAO ISPM 15, proprio per garantire la massima sicurezza nell’importazione di legname.
È necessario quindi richiedere sempre il certificato del trattamento termico (fumigazione) del legname che si usa per imballare e allegarlo alla merce durante il trasporto. Inoltre il certificato deve essere valido e conforme.

Questa certificazione è sinonimo di qualità e ci permette di rispettare tutte le normative vigenti fitosanitarie internazionali e di poter spedire in tutto il mondo, via terra, mare o aerea. Ogni imballo è timbrato con un codice che identifica il produttore e il lotto di produzione.

La normativa ISPM-15 a cui il Marchio FitOk fa riferimento, è stata originariamente approvata da più di 120 Paesi.
La conformità all’IPPC per i materiali da imballaggio in legno consente tre opzioni:
Trattamento termico (HT): il materiale da imballaggio in legno deve essere trattato termicamente seguendo un programma secondo cui la temperatura interna del legno deve raggiungere almeno 56° C per la durata minima di 30 minuti.
Trattamento di Fumigazione con l’impiego di bromuro di metile (MB): il materiale da imballaggio in legno deve essere sottoposto a fumigazione con bromuro di metile secondo le specifiche di concentrazione/temperatura e tempo di esposizione indicate in ISPM-15. QUESTO TIPO DI TRATTAMENTO È VIETATO IN ITALIA.
Produzione di imballaggi in legno utilizzando legname già trattato (trattamento termico HT) da un Soggetto autorizzato con marchio FitOK, garantendo la rintracciabilità del trattamento e la segregazione del materiale trattato da quello non trattato.
A seguito del trattamento HT o a seguito della produzione di imballaggi con legname già trattato, è necessario apporre il marcio FitOk- IPPC/FAO.
Le imprese autorizzate sono soggette a controlli da parte di Enti terzi indipendenti.
 


IL MARCHIO FitOk – IPPC/FAO COMPRENDE:

  • Il logo IPPC/FAO.
  • Il codice ISO, composto da due lettere, relativo al Paese di produzione/trattamento del materiale da imballaggio in legno.
  • Il codice della ditta che ha effettuato la produzione o il trattamento degli imballaggi di legno (tre cifre).
  • Il codice relativo alle modalità di trattamento: “HT” per trattamento termico e “MB” per trattamento con bromuro metile.

L’obiettivo dichiarato dai promotori dello standard ISPM-15 è quello di sostituire un sistema di controlli dell’imballaggio di legno basato sull’emissione e la distribuzione dei certificati fitosanitari cartacei, che oltretutto presenta la difficoltà di gestire documenti redatti in lingue diverse, con un sistema di maggiore facilità, rapidità e visibilità basato su un marchio facilmente riconoscibile e riconosciuto a livello internazionale.